YouTube-logo-full_color
b-3
19/11/2018, 22:28



L’abbandono-scolastico-in-Sicilia.-Una-strage-generazionale.


 



Proponiamo un articolo scritto da Aldo Premoli e pubblicato su HuffPost il 19.11.2018.
Il governatore della Sicilia Nello Musumeci ha di recente coniato l’espressione "strage generazionale" per descrivere l’emergenza che vive oggi il Mezzogiorno, in particolare la nostra Sicilia.
In un panorama come questo acquista sempre più rilievo il ruolo svolto dalle tante associazioni di volontariato, come l’Associazione Cappuccini, che operano nel territorio a diretto contatto con i tessuti sociali più fragili.



L’abbandono scolastico in Sicilia. Una strage generazionale
di Aldo Premoli

"Se frena il Sud, perde l’Italia". Così Svimez nel suo ultimo Rapporto 2018 che prevede per il Sud una crescita del Pil ferma allo 0,8%, accompagnata dal declino demografico che negli ultimi 15 anni si è tradotto in 2 milioni di residenti in meno.
C’è un ulteriore aggravante. La metà degli scomparsi sono giovani laureati messisi in marcia verso il Nord: un capitale umano non sostituibile visto che la scolarizzazione al Sud è sensibilmente inferiore a quella delle altre aree del Paese. Sono oltre 300mila i giovani qui che hanno abbandonato prestissimo il percorso di istruzione scolastica senza intraprendere nessun tipo di formazione professionale alternativa. 


1
Create a website